Calasanzio Cultura e Formazione

Formazione ai dipendenti delle azienda a costo zero

Aderire ad un Fondo Interprofessionale è  semplice e non comporta alcun costo aggiuntivo per l’azienda né per i lavoratori

E’ sufficiente, infatti, decidere di destinare al Fondo i contributi per la formazione continua che l’azienda già versa all’INPS (0,30 % – contributo previsto dalla legge per l’assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione involontaria).

Proposte Formative

Il Calasanzio – cultura e formazione intende rispondere in termini di servizio ovvero, intervenendo sulle domande/bisogni dei soggetti aderenti ai fondi interprofessionali, con una visione d’insieme basata sull’approccio sussidiario.

Il Calasanzio – cultura e formazione propone l’attivazione di una progettazione di un Piano formativo integrato attraverso tre canali di azione:

1. CERTIFICAZIONI INFORMATICHE* EIPASS Basic, EIPASS 7 MODULI, EIPASS Sanità Digitale (solo per gli Enti/Istituti socio-assistenziali). Il Calasanzio Cultura e Formazione è un Ei-Center Academy, ed assicura un supporto formativo e di certificazione capace di coprire ogni esigenza, dalla prima alfabetizzazione informatica alla certificazione delle competenze di settori avanzati altamente professionalizzanti. La finalità è quella di fornire certificazioni di competenze in ambito digitale spendibili nel mondo del lavoro e universitario o contribuire all’avanzamento di carriera attraverso specifici programmi di certificazione di settore.

2. Progettazione di un Piano formativo con 3 percorsi formativi tematici: Sicurezza sul lavoro, Haccp, Interventi di Primo Soccorso, che rientrerebbero nel ormai consueto aggiornamento dei formatori. 
La logica è promuovere un momento sia tecnico che di incontro per gli operatori e i dirigenti dei vari enti.

3. Matching dei bisogni formativi che emergeranno da una rilevazione tra i diversi enti aderenti al fondo interprofessionale, per costruire gruppi di “beneficiari tematici”.
Questi beneficiari altrimenti rimarrebbero esclusi da un percorso formativo se i loro enti di riferimento non sono in grado di garantire un’aula con almeno 8 allievi.
 Questo è l’approccio più complicato; trattandosi di integrare dei bisogni comuni tra differenti enti e cercare dei punti di “unione” progettuale ed organizzativa dei corsi.


Faremo seguire una proposta di sintesi concordandola direttamente con gli interessati.


Come aderire

Aderire ad un Fondo Interprofessionale è  semplice e non comporta alcun costo aggiuntivo per l’azienda né per i lavoratori.

E’ sufficiente, infatti, decidere di destinare al Fondo i contributi per la formazione continua che l’azienda già versa all’INPS (0,30 % – contributo previsto dalla legge per l’assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione involontaria).

Gli Enti/Istituti interessati devono effettuare l’adesione  attraverso la procedura telematica UNIEMENS individuale:

  • All’ interno dell’ elemento <<Denuncia Aziendale>> del flusso UNIEMENS individuale, entrare nella sezione <<Fondinterprof>> e scegliere  l’opzione adesione  selezionando il codice di riferimento del Fondo scelto:

“FREL” per Fonder

“FIMA” per Fondimpresa

“FITE” per For.Te

  • Indicare il numero di lavoratori dipendenti (quadri, impiegati e operai) interessati dall’obbligo contributivo.

L’efficacia dell’adesione decorre dal mese di competenza della denuncia contributiva mensile in cui si è indicato il codice scelto. L’adesione è unica e NON DEVE essere rinnovata annualmente.

News dai Fondi interprofessionali

Dal 15 maggio 2013 è aperto un nuovo Bando Fonder con due scadenze sulla linea di Finanziamento I (1° SCADENZA 15/06/2013, per Piani che dovranno avviarsi presumibilmente entro ottobre/novembre 2013 – 2° SCADENZA 15/09/2013 per Piani che dovranno avviarsi presumibilmente entro gennaio 2014 ).

Il nuovo Bando Fondimpresa, per l’ambito salute e sicurezza sono disponibili 16 milioni di euro che verranno assegnati a partire dal 18 marzo fino al 15 novembre 2013.
Per l’ambito relativo all’ambiente le risorse ammontano a 6 milioni di euro e le domande potranno essere presentate dal 22 aprile fino al 18 ottobre 2013.

Il valore minimo del finanziamento Fondimpresa per ciascun piano è pari a 50.000 euro, quello massimo 130.000 euro. Ogni piano dovrà essere condiviso dalle organizzazioni di rappresentanza sindacale e imprenditoriale a livello aziendale, territoriale e/o di categoria e può riguardare un solo ambito. Ciascun Piano deve prevedere la partecipazione di almeno 60 lavoratori di almeno 5 aziende e va realizzato entro 7 mesi.
Sono destinatari della formazione i lavoratori delle imprese già aderenti al Fondo alla data di presentazione della domanda, inclusi quelli con contratti di inserimento o reinserimento, in cassa integrazione anche in deroga, con contratti di solidarietà e i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio.

                      CERTIFICAZIONI INFORMATICHE*

EIPASS Basic
Consente ad ogni utente di certificare il possesso di competenze digitali di base, a seconda delle proprie esigenze e in relazione al contesto formativo o applicativo di interesse.  Un processo di certificazione di competenze specifiche, che risulta estremamente interessante sia per chi opera in Azienda sia per la Pubblica Amministrazione, sempre più interessata a competenze di settore.
Contenuti del Corso e Moduli d’esame
Quattro moduli d’esame a scelta dei seguenti:
> Fondamenti dell’Information Technology/IT basic concept
> Gestione funzioni di base del sistema operativo/O.S. Basic Management
> Videoscrittura/Word Processing
> Foglio elettronico/Spreadsheet
> Gestione di dati strutturati/Database
> Presentazioni multimediali/Slideshow
> Internet & Networking
35 ore suddivisi in 12 incontri di 3 ore ciascuno
 EIPASS 7 MODULI
E’ una certificazione in linea con gli orientamenti istituzionali, riconosciuta a diversi livelli quale attestato di addestramento professionale.
EIPASS 7 Moduli è un percorso traversale rispetto ai diversi settori d’impiego produttivi del computer. Consente infatti di certificare le competenze digitali di base a carattere “Front Office”, nell’ambito scolastico ed universitario per l’acquisizione dei crediti formativi e nell’ambito lavorativo per l’assegnazione di punteggio nei concorsi pubblici. E’ un programma di certificazione informatica destinato a tutti coloro che intendono attestare il possesso di competenze digitali di base.
Contenuti del Corso e Moduli d’esame
> Fondamenti dell’Information Technology/IT basic concept
> Gestione funzioni di base del sistema operativo/O.S. Basic Management
> Videoscrittura/Word Processing
> Foglio elettronico/Spreadsheet
> Gestione di dati strutturati/Database
> Presentazioni multimediali/Slideshow
> Internet & Networking
60 ore suddivisi in 20 incontri di 3 ore ciascuno
 EIPASS Sanità Digitale 
EIPASS Sanità Digitale rappresenta l’attestazione del sicuro possesso, da parte del personale sanitario e parasanitario, di quelle competenze digitali impiegabili nel settore sanitario pubblico e privato; competenze oramai ritenute imprescindibili anche per favorire la circolazione di dati e notizie utili alla migliore assistenza del paziente da parte del Servizio Sanitario preposto.Ciò facilita di molto la comunicazione sottesa alle procedure di diagnosi, prognosi e monitoraggio del paziente, che oggi può e deve poter contare su personale altamente qualificato.
Contenuti del Corso e Moduli d’esame
Informatica di base
il Candidato dovrà misurarsi con il livello di possesso di buone prassi produttive connesse all’impiego degli applicativi informatici più diffusi, dall’elaboratore di testi alla gestione di basi di dati;
Digitalizzazione e archiviazione documentale
nel rispetto della normativa vigente, il modulo esamina i processi di digitalizzazione e archiviazione dei documenti e le modalità di fruizione e implementazione elettronica connesse alla gestione degli stessi in ambito pubblico;
Protezione elettronica del dato personale
particolarmente nelle strutture sanitarie, i dati personali, meglio conosciuti come “dati sensibili” devono essere soggetti a tutela, in considerazione del loro specifico valore a tutela della privacy. Il modulo assume a riferimento la normativa vigente e le tecniche di protezione e conservazione del dato personale da parte del personale sanitario preposto;
Sicurezza digitale
dalla codifica crittografica dei dati alla loro protezione attraverso accessi riservati, il modulo analizza le correnti strategie di protezione digitale dei documenti e dell’accesso ai servizi, al fine di garantire la massima sicurezza e trasparenza delle procedure cui i dati sensibili dell’Utenza vengono affidati.
Sanità digitale
come impiegare le correnti tecnologie digitali e i vari dispositivi di comunicazione attraverso le varie tipologie di reti disponibili, al fine di favorire la comunicazione in tempo reale dei dati relativi ad uno specifico quadro clinico e ricevere in modo agevole riscontri relativi al decorso dello stesso. Il modulo affronta in modo analitico tali problematiche, sollecitando la riflessione e lo sviluppo nel Candidato delle rispettive competenze a garanzia del livello professionale del suo operato.
45 ore suddivise in 15 incontri di 3 ore ciascuno.

Comments are closed.



Calasanzio - Cultura e Formazione
Sede Legale: Via Pirrotta, 2 - Sede Operativa: Via Cavour, 7 - 73012 Campi Salentina - Lecce
Tel:0832.720162-Fax:0832.794862-email:associazionecalasanzio@virgilio.it-pec:cfpcalasanzio@legalmail.it
P. Iva e C.F.:03752380752
Accreditato presso la Regione Puglia con A.D. n°237 del 27-03-2014 (BURP n° 55 del 24-04-2014) Cod. 9H1I6Q2