Calasanzio Cultura e Formazione

Sportello AsSaP Calasanzio

Azione di Sistema per lo sviluppo di sistemi integrati di Servizi alla Persona

Lo Sportello è finalizzato a contribuire allo sviluppo occupazionale, alla prevenzione della disoccupazione, al contrasto del lavoro sommerso, all’inserimento sostenibile e all’ampliamento della partecipazione al mercato del lavoro attraverso le opportunità offerte dal settore dei servizi alla persona.

L’Azione è promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione e Direzione Generale per le politiche attive e passive del lavoro.

L’intento dello Sportello AsSaP Calasanzio è quello di creare una rete di servizi organizzati sul territorio per favorire l’incrocio domanda/offerta di lavoro nel settore dei servizi alla persona, favorendo meccanismi di emersione dal lavoro nero con particolare riferimento ai numerosi lavoratori di provenienza extra comunitaria.

Obiettivi

L’Azione intende favorire la diffusione di servizi dedicati all’incontro domanda-offerta attraverso il coinvolgimento e il contributo degli operatori pubblici e privati che hanno il compito di facilitare il reperimento, l’avviamento e la gestione del rapporto di lavoro, in particolare con lavoratrici e lavoratori immigrati.

Il programma si propone – attraverso la proposizione di modelli formativi specifici – di realizzare il recupero delle competenze informali per qualificare l’offerta di lavoro nei servizi alla persona. Sul versante della domanda, invece, intende promuovere ed agevolare l’accesso ai Servizi alla Persona delle famiglie attraverso l’integrazione dei dispositivi previsti a livello regionale in tema di conciliazione (Progetto R.O.S.A. – Incentivi ai datori di lavoro e alle Famiglie che assumono regolarmente le/gli assistenti familiari. Chi assume un’assistente iscritta negli elenchi del Progetto ROSA può fare domanda per ricevere un incentivo economico di importo pari ai contributi previdenziali versati in relazione al rapporto di lavoro instaurato, fino a un massimo di € 2.500,00 all’anno, per due anni consecutivi).

 Destinatari

-          Famiglie che intendono avvalersi di una collaborazione qualificata nella assistenza ai propri cari anziani e fragili attraverso un contratto regolare di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato per minimo 12 mesi.

-          Persone disoccupate e occupate: italiane, comunitarie ed extracomunitarie, che, in un quadro di occupazione regolare, intendono impegnarsi in percorsi di qualificazione o specializzazione (ai quali verrà assegnato un voucher da 2.000 euro per colf e badanti; voucher da 2.500 euro per assistenti familiari per prestazioni qualificate) che devono concludersi in una opportunità di contratto di lavoro regolare, in seguito anche all’iscrizione negli elenchi del Progetto ROSA.

  1. profilo base: 64 ore
  2. profilo qualificato: 80 ore

(In presenza di un contratto regolare di lavoro,in data successiva al 14 febbraio 2012, e di regolare Comunicazione obbligatoria all’INPS di avvio del rapporto di lavoro, le persone interessate potranno partecipare a percorsi integrati di formazione e riconoscimento delle competenze della durata di 80 ore).

 Ai partecipanti che avranno concluso positivamente il percorso sarà riconosciuta una indennità di frequenza

Locandina ASSAP 

 domanda d’iscrizione

autocertificazione stato disoccupazione 

Avviso Pubblico

Le richieste di partecipazione possono essere presentate a:

SPORTELLO ASSAP CALASANZIO

Via cavour n°7 – 73012 Campi Salentina

Tel.0832/720162 Fax 0832/794862

email: calasanzio.job@libero.it

Comments are closed.



Calasanzio - Cultura e Formazione
Sede Legale: Via Pirrotta, 2 - Sede Operativa: Via Cavour, 7 - 73012 Campi Salentina - Lecce
Tel:0832.720162-Fax:0832.794862-email:associazionecalasanzio@virgilio.it-pec:cfpcalasanzio@legalmail.it
P. Iva e C.F.:03752380752
Accreditato presso la Regione Puglia con A.D. n°237 del 27-03-2014 (BURP n° 55 del 24-04-2014) Cod. 9H1I6Q2